Amebe

Le amebe sono organismi unicellulari caratterizzati dalla variabilitÓ della forma. Si muovono emettendo dal corpo dei prolungamenti chiamati pseudopodi, questo tipo di movimento, con continuo cambiamento della forma del corpo, viene detto movimento ameboide.
Si nutrono assorbendo sostanze nutritive disciolte nel liquido in cui vivono o inglobando organismi pi¨ piccoli, ad esempio alghe, che vengono circondati dagli pseudopodi e rinchiusi in uno spazio detto
vacuolo digestivo all'interno del quale avviene la digestione, conclusa l'assimilazione delle sostanze nutritive il vacuolo si apre all'esterno per eliminare i residui solidi.

Ameb01.jpg (24420 byte)  

All'interno del citoplasma si possono osservare numerosi granuli di varia natura, alcuni sono scorte di sostanze nutritive, altri sono residui del metabolismo cellulare.

Sono presenti anche dei vacuoli, detti vacuoli pulsanti che hanno la funzione di espellere dall'interno della cellula l'acqua in eccesso.

Le amebe possono essere trovate sul fondo di raccolte d'acqua ricche di sostanze nutritive, alcune specie sono parassite dell'intestino dell'uomo e di animali e possono causare malattie quali la dissenteria amebica.

Ameb02.jpg (21391 byte)

 

Le dimensioni variano da qualche decina di micrometri sino a 5 mm.

L'esemplare raffigurato nelle foto, riprese a distanza di qualche minuto, Ŕ stato ingrandito 400 volte.

back.gif (2992 byte)